AUTON CAM PER STAMPI

La soluzione migliore per la fresatura stampi

auton
Si ringrazia M.C. srl modelleria

Auton è un software CAM per stampi semplice, produttivo ed efficiente.

Auton CAM si è evoluto in stretta collaborazione con gli utilizzatori, i quali hanno permesso di mettere a punto soluzioni uniche per semplicità d’uso, produttività ed efficienza.

Dedicato non solo agli stampisti ma a tutte le officine e attrezzerie con esigenze di produttività e precisione.

VANTAGGI DI AUTON

Database Geometrico Superficiale

Input Importazione modelli geometrici dagli standard IGES, VDA, diretto CATIA V4/V5, diretto UG oppure da dati di scansione. Al modello poliedrico è stato affiancato un Database Geometrico Superficiale in formato OpenNurbs che contribuisce a migliorare la finitura superficiale e la fluidità dei percorsi prodotti.

Libreria utensili

Un potente editor grafico permette di definire mandrini di qualsiasi forma da associare agli utensili, costituendo una libreria dei montaggi utensile. Nella tabella utensili di Auton è possibile inserire i parametri di taglio in funzione della tipologia del materiale.

Controllo collisioni

Per ogni percorso generato è possibile eseguire un controllo di collisione fra il montaggio utensile e il pezzo in lavorazione. Sulle eventuali parti di percorso in collisione viene proposta la lunghezza di fuori-pinza necessaria. Il controllo è garantito anche sulle lavorazioni con utensile inclinato.

Alta velocità

Per tutte le tipologie di percorso, dal 2 assi e mezzo al 3 assi, dal 3+2, al 5 assi, sono disponibili l’arrotondamento spigoli per alta velocità (HSC), gli incrementi laterali fluenti, la distribuzione ottimizzata dei punti lungo il percorso.

Grezzo dinamico

Il grezzo di partenza può essere creato automaticamente nella forma di un blocco, oppure importandolo in forma qualunque da un file STL o IGES. Per tutte le lavorazioni il grezzo è aggiornato ad ogni movimento utensile, anche nelle lavorazioni con utensile inclinato, permettendo ripresa e riconoscimento automatico del materiale residuo nelle zone in sottosquadra.

Albero delle lavorazioni

Ogni lavorazione definita si trova in un elenco dati con struttura ad albero, che rende semplice ed immediata la visualizzazione e l’eventuale modifica dei parametri. L’editor dei percorsi permette di modificare i percorsi calcolati, con un semplice click sulla corrispondente foglia dell’albero.

Simulatore realistico

Permette di simulare tutte le lavorazioni, da 2 a 5 assi, comprese quelle indexate. La simulazione consente di rilevare in anticipo ogni fuori corsa e collisione tra la macchina ed il pezzo, il grezzo o gli staffaggi. Le schede di lavorazione riportano tutti i dati necessari, comprese le immagini che descrivono l’ingombro e il piazzamento del pezzo.

Auton-Post

Il generatore di post-processor è costituito da una base standard e da files di caratterizzazione esterni che definiscono l’uscita CNC. Il programma CNC principale può richiamare delle macro che risiedono nella memoria del controllo numerico, e che quindi possono essere personalizzate direttamente dall’operatore.

Cerchi le ultime novità in fatto di CAM?

PRODOTTI AUTON

LAVORAZIONE 2,5 ASSI

Auton software CAM -Lavorazione 2,5 assi

  • Importazione geometrie da DXF o IGES con filtri configurabili.
  • Selezione delle proprietà: Layer, Colore, Tratto, Piano di giacitura o Diametro.
  • Riconoscimento automatico di fori e contorni dal modello 3D.
  • Semplicità e composizione dei cicli di lavorazione: foratura, maschiatura, alesatura, etc.
  • Tasca su profili chiusi o aperti con possibilità di isole e sformo in profondità, strategia concentrica o a zig-zag, punti di attacco definiti o determinati automaticamente.
  • Ripresa automatica delle zone non lavorate in contornitura.

LAVORAZIONE 3 ASSI

Auton software CAM - Lavorazione 3 assi

  • Ripresa di sgrossatura sul materiale residuo e della ripresa
  • Ripresa rispetto ad un utensile di riferimento
  • Lavorazione per piani paralleli
  • Esclusione delle zone interessate dalla ripresa ortogonale
  • Ripresa zone ortogonali della lavorazione per piani paralleli
  • Contornitura a Z costante
  • Fresatura radiale e a spirale
  • Ripresa dei piani e delle zone pianeggianti
  • Bitangenza
  • Ripresa del materiale residuo in bitangenza anche con utensili di riferimento e di lavoro torici
  • Contornitura di curve in appoggio al modello con incrementi di profondità ed incisione nel modello
  • Fresatura concentrica a passo costante con arrotondamento degli spigoli ed incrementi fluenti
  • Fresatura tra due curve anche con movimento a zig-zag
  • Gestione dei limiti: estrazione dei limiti di contenimento delle lavorazioni a partire dai contorni delle superfici importate

LAVORAZIONI 3+2 ASSI

Auton software CAM - lavorazioni 3+2 assi

  • Semplicità nella definizione dell’inclinazione dell’asse utensile
  • Generazione automatica svincoli di passaggio tra le varie lavorazioni anche con inclinazione diversa, in controllo collisione
  • Tutte le lavorazioni disponibili nei moduli 2,5 e 3 assi sono applicabili anche con asse utensile inclinato
  • Gestione innovativa dei limiti di lavorazione con qualsiasi inclinazione asse utensile

5 ASSI CON AUTON

Auton software CAM - Lavorazione 5 assi

  • Lavorazione col fianco dell’utensile guidata da una coppia di curve
  • Passate incrementali progressive nella direzione dell’asse utensile
  • Attacchi/Distacchi raggiati e raccordi fluenti intorno agli spigoli vivi. Imposizione della corrispondenza tra le curve
  • Lavorazione con superficie guida
  • Lavorazione su poliedro con avanzamento e direzione asse utensile pilotate dalle isoparametriche e dalla normale della superficie guida, definita in AUTON tramite il set di funzioni di modellazione superficiale disponibili, oppure una delle superfici che compongono il modello
  • Angolo di anticipo definito dall’utente con controllo automatico del lato dell’utensile
  • Lavorazione con asse utensile passante per un punto fisso, per cave profonde o in sottosquadra

TrimAPL

TrimAPL ottimizza la lavorazione in funzione della lunghezza utensile, permettendo di ridurre al minimo possibile la lunghezza dell’utensile in modo da ottenere la massima rigidezza del sistema di montaggio.

L’attivazione avviene selezionando una lavorazione 3 assi prodotta precedentemente, impostando lunghezza utensile e possibili inclinazioni dell’asse utensile. L’esecuzione dell’ottimizzazione produrrà la scomposizione della lavorazione originale in più lavorazioni derivate, ciascuna eseguita con una diversa inclinazione dell’asse utensile scelta tra quelle impostate.